L’evento della settimana: BOOKCITY Milano

download

Post di Giulia Grimoldi

Attenzione, attenzione! Dal 17 al 20 novembre tornerà a Milano BookCity (#BCM16), la manifestazione dedicata al libro e alla lettura che con più di 1.000 eventi coinvolge diversi spazi della città metropolitana. Si tratta di un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dall’Associazione BookCity Milano (Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si è affiancata l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani).

Il progetto nasce nel 2012 con l’intento di coinvolgere piccoli e grandi editori, librai, bibliotecari, autori, agenti letterari, traduttori, illustratori, blogger, lettori, il mondo delle scuole e delle università, per mettere al centro di una serie di eventi diffusi sul territorio urbano il libro, la lettura e i lettori di ogni età, come motori e protagonisti dell’identità della città e delle sue trasformazioni.

Ma ora è giunto il momento di darvi qualche dritta per orientarvi all’interno del densissimo programma della manifestazione.

I GRANDI OSPITI E GLI EVENTI DA NON PERDERE: La quinta edizione di BookCity prevede la partecipazione di ospiti illustri nazionali e internazionali come Francesco Piccolo ed Elena Stancanelli, Luis Sepúlveda, Alessandro Baricco, Elif Shafak, una delle voci più autorevoli della narrativa turca, Clara Sánchez. A partire dalle 18 di sabato 19 novembre fino alle 10 di domenica 20 novembre, al Padiglione Visconti, verrà proposto LE VOCI DELLA CITTÀ – Una maratona lunga una notte, un progetto a cura di Daniele Abbado, sul tema de Le Città invisibili di Italo Calvino.

I QUATTRO PUNTI CARDINALI: Per la quinta edizione, #BCM16 arricchisce la sua formula e oltre al Castello Sforzesco, da sempre il cuore della manifestazione, apre al pubblico quattro “punti cardinali”. Il programma di ciascuno di essi è costruito intorno a un tema che ha un ruolo centrale nell’attuale dibattito culturale.

  • LA TRIENNALE DI MILANO – Le mille e una storia. Quello ospitato dalla Triennale è un omaggio all’arte del racconto, in tutte le sue forme.
  • MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA “LEONARDO DA VINCI” – Futuri possibili. Coinvolgere i ricercatori impegnati in ambito scientifico e tecnologico in un dialogo aperto con altri saperi e sguardi sul mondo, dalla filosofia alla letteratura alle arti, è prerogativa irrinunciabile per immaginare futuri possibili. In questo contesto, #BCM16 renderà omaggio alla fantasia e alla visionarietà di Dario Fo.
  • MUDEC + BASE – Le identità, l’incontro. Oggi l’identità di ciascuno di noi si costruisce attraverso molteplici stratificazioni culturali e religiose, sociali e professionali, anagrafiche e sessuali. Questo intreccio definisce anche i nostri gusti e le nostre relazioni, perché la nostra identità non può essere chiusa e autosufficiente, ma si arricchisce nel confronto con l’Altro.
  • TEATRO FRANCO PARENTI – La fabbrica dei valori. Si possono conciliare i valori materiali e i valori spirituali? Da un lato l’etica, dall’altro l’economia. Al centro ci siamo noi, il nostro corpo, le nostre aspirazioni.

I FOCUS TEMATICI: Una delle ragioni del successo di BookCity risiede nella sua capacità di far scoprire ai milanesi luoghi pressoché sconosciuti della loro città. Solo per citarne alcuni, la poesia verrà celebrata soprattutto alla Casa delle Arti – Alda Merini. Al Laboratorio Formentini per l’editoria si festeggerà il “professore editore” Silvano Nigro e si premieranno i giovani traduttori. Nelle sale di Borsa Italiana, a Palazzo Mezzanotte, si parlerà dei titoli dei libri, con una mattinata dedicata all’evoluzione delle biblioteche e una serie di approfondimenti sul ruolo delle donne come editrici e come lettrici.

E poi ancora BOOKCITY IN UNIVERSITÀ, che apre al pubblico le porte degli atenei milanesi, BOOKCITY PER IL SOCIALE, che coinvolge ospedali, Case delle Associazioni e del Volontariato, Biblioteche Condominiali e carceri milanesi, e infine BOOKCITY YOUNG, per avvicinare i più piccoli ai libri e alla lettura e a coinvolgere i giovani nella grande manifestazione cittadina.

Tutti gli appuntamenti di BOOKCITY MILANO sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, salvo dove diversamente indicato. Il programma è consultabile sul sito www.bookcitymilano.it

Se ti è piaciuto leggi anche i nostri ultimi articoli:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...